Da Omero in poi, le parole composte con il suffisso Philo
servivano a descrivere l'atteggiamento di chi faccia coincidere il proprio interesse, il proprio piacere, la propria ragione di vita con una determinata attività.
Pierre Hadot

Scuola ABOF
Programma quadriennale
Ammissioni
Docenti e collaboratori
Calendario lezioni
 
Scuola MITOBIOGRAFICA
 
Centro culturale Philo
Calendario eventi
Archivio eventi
Pratiche filosofiche
 
Sportelli per l'ascolto
 
Pubblicazioni Philo
Sede
 
NEWSLETTER
SITI CONSIGLIATI
HOME PAGE

 

<< vai alla pagina Archivio eventi


Sguardo sulle psicodinamiche del gesto creativo
Giacometti la distanza incolmabile

presentazione del libro di
Ivan Paterlini e Daniele Ribola

a cura del Centro Culturale Junghiano Temenos

ingresso libero e gratuito

 

giovedì 21 novembre 2013, ore 21

 

Scarica la locandina.

 

Ne discuteranno gli autori con Romano Màdera

 

Nel libro (edito da Casa Editrice Persiani, 2013), gli autori attraversano il vasto panorama che in questo ultimo secolo ha caratterizzato gli studi sulla creatività, toccando il mondo clinico, l'idea di uomo, di crescita e di trasformazione. La finalità della ricerca è l'indagine su come nasce un grande artista, attraverso l'approccio psicodinamico.
La moltitudine di spunti e riflessioni volgono verso una risposta di senso in un’esperienza di vita; saranno gli strumenti che la psicologia analitica sa mettere a disposizione a chi sa ascoltare e sostare in un terreno incerto, che tenteranno di far sentire ciò che al primo sguardo è invisibile.
Partendo dal mondo psicoanalitico e dalla storia della psicoanalisi il lavoro si fa sempre più sottile sino ad incarnarsi in vita, una vita d'artista e d'uomo: Alberto Giacometti.

 

Daniele Ribola, psicoanalista junghiano, svolge attività clinica a Lugano, Svizzera. Membro dell'Associazione Internazionale di Psicologia Analitica e dell'Associazione Svizzera di Psicologia Analitica. E' analista didatta presso lo Jung Institut di Zurigo, cofondatore e corresponsabile della Scuola di Formazione in Psicoterapia Junghiana di Milano LI.S.T.A. E’ autore di diversi volumi.
Ivan Paterlini psicologo junghiano e ricercatore nell'ambito della psicologia analitica. Oltre al lavoro clinico prevalentemente svolto a Casalmaggiore (CR) e Parma, i campi di ricerca si sono indirizzati negli ultimi anni verso la tipologia junghiana applicata e comparata, il gioco della sabbia nelle varie applicazioni cliniche e alle psicodinamiche dell'atto creativo tra psicologia analitica e psicoanalisi.

 

Sede: Philo – Scuola superiore di pratiche filosofiche via Piranesi 10/12 – Milano