Da Omero in poi, le parole composte con il suffisso Philo
servivano a descrivere l'atteggiamento di chi faccia coincidere il proprio interesse, il proprio piacere, la propria ragione di vita con una determinata attività.
Pierre Hadot

Scuola ABOF
Programma quadriennale
Ammissioni
Docenti e collaboratori
Calendario lezioni
 
Scuola MITOBIOGRAFICA
 
Centro culturale Philo
Calendario eventi
Archivio eventi
Pratiche filosofiche
 
Sportelli per l'ascolto
 
Pubblicazioni Philo
Sede
 
NEWSLETTER
SITI CONSIGLIATI
HOME PAGE

 

<< vai alla pagina Archivio eventi


Sono vivo, ed è solo l’inizio
Riflessioni filosofiche sulla vita e sulla morte

presentazione del libro di
Laura Campanello

Mursia, 2013

ingresso libero e gratuito

 

giovedì 28 novembre 2013, ore 21

 

Scarica la locandina.

 

C’è una vita soltanto per ciascuno di noi: la nostra.
Euripde

 

Questo libro propone al lettore e lo accompagna in una riflessione filosofica di semplice lettura sul senso del vivere e del morire che vale come proposta educativa, formativa, comunitaria e personale.
Lo scopo è esercitarsi a meditare il limite, a fare della filosofia uno stile di vita che porti ad una felicità autentica. Lo scopo è anche ritrovare un alfabeto per vivere e comunicare la vita nelle sue fragilità e la morte nel suo farsi presente, perché spesso non ne siamo più capaci e perdiamo occasioni di vicinanza e dialogo preziosi. Un libro sulla vita, un inno alla vita che parte da un lucido sguardo sulla morte. “Un libro prezioso per la cura della propria ‘anima esistenziale’. Un libro da regalare ai propri amici più cari” (dott. L. Orsi - Mantova).

 

Laura Campanello, laureata in Filosofia, è specializzata in Pratiche Filosofiche con Romano Màdera. Docente di Philo, è analista biografica a orientamento filosofico (Abof) e consulente pedagogica all’Hospice V. Floriani dell’ Istituto Nazionale dei Tumori di Milano e alla RsA Villa dei Cedri di Merate (reparto SLA e stati vegetativi). Collabora con la Società Italiana di Cure Palliative specie sui temi della Spiritualità. Privatamente opera a Milano e a Olgiate M. Ha scritto anche Non ci lasceremo mai? L’esercizio filosofico della morte tra autobiografia e filosofia  (Unicopli, 2005).

 

Sede: Philo – Scuola superiore di pratiche filosofiche via Piranesi 10/12 – Milano