Da Omero in poi, le parole composte con il suffisso Philo
servivano a descrivere l'atteggiamento di chi faccia coincidere il proprio interesse, il proprio piacere, la propria ragione di vita con una determinata attività.
Pierre Hadot

Scuola ABOF
Programma quadriennale
Ammissioni
Docenti e collaboratori
Calendario lezioni
 
Scuola MITOBIOGRAFICA
 
Centro culturale Philo
Calendario eventi
Archivio eventi
Pratiche filosofiche
 
Sportelli per l'ascolto
 
Pubblicazioni Philo
Sede
 
NEWSLETTER
SITI CONSIGLIATI
HOME PAGE

 

<< vai alla pagina Archivio eventi

 

La psicologia analitica attraverso il cinema: l’Ombra
con Andrea Arrighi e Mario Mapelli

 

Scarica la locandina.

Scarica l'articolo di presentazione.

 

Un ciclo d’incontri dedicato al concetto di Ombra, per cominciare a raccontare, attraverso il cinema, la psicologia analitica di Carl Gustav Jung e dei suoi successori: Verranno evidenziati tre stadi:
1) Intrappolati nell’Ombra
2) L’utile sacrificio
3) Un compromesso accettabile con l’Ombra personale e collettiva.

Durante ciascuna delle serate saranno mostrati spezzoni di film, tra cui Il Padrino, Gomorra, Hotel Rwanda. Successivamente sarà la discussione con il pubblico ad ampliare il tema trattato.

 

Seguiranno cicli dedicati ad altre tematiche junghiane fondamentali, come la tipologia psicologica, l’individuazione, gli archetipi e gli istinti.

 

Sede degli incontri: Philo, in via Piranesi 12 a Milano.

 

Calendario dei quattro incontri
Di giovedì, dalle ore 20.30 alle ore 23.15, nelle seguenti date: 16, 23, 30 maggio e 6 giugno 2013.

 

Costi e modalità di iscrizione
Costo della singola serata 12 euro. Possibile abbonamento a 4 serate a 35 euro, acquistabile durante le serate del 16 e del 23 maggio.

 

Conduttori
Andrea Arrighi è psicoterapeuta e analista biografico a orientamento filosofico. Tiene conferenze interattive multimediali per scuole di formazione e comuni. Ha pubblicato diversi articoli relativi al cinema e alla psicologia junghiana, tra cui "L'altrove dell'Ombra incurabile. Il genocidio in Rwanda nella proiezione cinematografica" in Rivista di psicologia analitica, vol. 80/2009, n. 28. Per info: www.andrearrighi.it.
Mario Mapelli è insegnante nella scuola secondaria e docente presso la Libera Università dell’Autobiografia di Anghiari. Ha pubblicato Il dolore che trasforma. Attraversare l’esperienza della perdita e del lutto (Franco Angeli, 2013). Svolge in diversi contesti attività di formazione a partire da un approccio narrativo.