Da Omero in poi, le parole composte con il suffisso Philo
servivano a descrivere l'atteggiamento di chi faccia coincidere il proprio interesse, il proprio piacere, la propria ragione di vita con una determinata attività.
Pierre Hadot

Scuola ABOF
Programma quadriennale
Ammissioni
Docenti e collaboratori
Calendario lezioni
 
Scuola MITOBIOGRAFICA
 
Centro culturale Philo
Calendario eventi
Archivio eventi
Pratiche filosofiche
 
Sportelli per l'ascolto
 
Pubblicazioni Philo
Sede
 
NEWSLETTER
SITI CONSIGLIATI
HOME PAGE

 

<< vai alla pagina Archivio eventi

 

OGNI ESSERE UMANO E' CHIAMATO
IN MODO UNICO E IRRIPETIBILE A ESSERE SE STESSO

Bernando Nante dialoga con Romano Màdera
e i soci di Philo e di Sabof

 

Scarica la locandina.

 

sabato 16 febbraio 2013, ore 21 – ingresso libero e gratuito

 

Vi invitiamo a una serata per approfondire la conoscenza reciproca tra Philo e la Fundación Vocación Humana.

 

La Fundación Vocación Humana viene istituita a Buenos Aires nell’agosto del 2006. Nel settembre dello stesso anno a Milano nasce Philo. Al centro delle proposte delle due organizzazioni, convinzioni e principi che sembrano accomunarle in modo singolare.
Ciascun essere umano è chiamato a sviluppare le proprie potenzialità, senza limitarsi alla sola scelta professionale. Ciascuno di noi è chiamato in modo unico e irripetibile a essere se stesso e questo, lungi dal rinchiuderci  in un atteggiamento egoista, ci mette in relazione di volta in volta con la nostra essenza, con gli altri, con il mondo, con la trascendenza. 
Dove scoprire la nostra vocazione? A ogni passo, in ogni attimo della nostra vita le circostanze interne ed esterne ci parlano di essa. La vita stessa ci invita ad aderire a questa scoperta.
Per la Fundación Vocación Humana come per Philo nel processo di scoperta e di sviluppo della vocazione è fondamentale la sintesi  che ciascuno può operare a partire dalla conoscenza dei saperi e delle tradizioni spirituali e delle teorie scientifiche contemporanee.

 

Bernardo Nante insegna Filosofia della religione e Mitologia generale e comparata all'Universidad del Salvador di Buenos Aires. È presidente della Fundación Vocación Humana. Studioso delle relazioni tra filosofia, antropologia e religione, si è occupato in particolare delle fonti alchemiche del pensiero junghiano. È curatore dell'edizione in lingua spagnola di alcuni volumi delle opere di Jung e del Libro rosso. In particolare Guida alla lettura del "Libro rosso" di C.G. Jung, Bollati Boringhieri, Torino, 2012.

 

Per informazioni su Sabof e Romano Màdera vedi le relative pagine in questo sito.

 

Sede dell'incontro: Philo, in via Piranesi 10/12 a Milano.