Da Omero in poi, le parole composte con il suffisso Philo
servivano a descrivere l'atteggiamento di chi faccia coincidere il proprio interesse, il proprio piacere, la propria ragione di vita con una determinata attività.
Pierre Hadot

Scuola ABOF
Programma quadriennale
Ammissioni
Docenti e collaboratori
Calendario lezioni
 
Scuola MITOBIOGRAFICA
 
Centro culturale Philo
Calendario eventi
Archivio eventi
Pratiche filosofiche
 
Sportelli per l'ascolto
 
Pubblicazioni Philo
Sede
 
NEWSLETTER
SITI CONSIGLIATI
HOME PAGE

 

<< vai alla pagina Archivio eventi

 

DA ZERO A INFINITO. PAESAGGI INTERIORI

esposizione di fotografie di Aldo Bertolini

ingresso libero e gratuito


inaugurazione sabato 5 aprile 2014, ore 18.30
apertura esposizione:

6-12 aprile ore 19-22; 7-9-11 aprile ore 17-22; 13 aprile ore 11-20

 

 

Scarica la locandina

 

Iperstimolata dalle immagini e dal bisogno di visibilità, la contemporaneità spesso usa e abusa della fotografia. La foto non sembra più un momento privilegiato di vita da conservare, bensì qualcosa da lanciare subito per una finalità istantanea e fine a se stessa.
Si assiste a una vorace compulsione di dati, immagini, in cui vediamo, ci mostriamo, giudichiamo in un certo modo.
Al contrario la fotografia richiede tempi lunghi e capacità di osservare, scrutare, scegliere, vedere oltre, ci impone di fermare il tempo per porsi in un atteggiamento di speculazione e contemplazione.
Aldo Bertolini con questa esposizione fotografica condivide un suo percorso personale di sguardi su persone e cose come specchi di mondi interiori.

La raccoltaè divisa in nove sezioni: volti, doppio, dettagli, corpo, cieli, scale, diagonale, orizzontale, verticale. Temi che alludono a vissuti esperienziali profondi e che possono raccontare chi siamo.

Ricordando che il modo in cui si produce una fotografia riflette il nostro modo di guardare la vita.

 

Durante l'esposizione sarà possibile acquistare le fotografie, il ricavato sarà devoluto all’associazione Philo.


Aldo Bertolini, architetto e docente di storia dell’arte, da anni si occupa di fotografia di architettura e ambienti. Attualmente la sua ricerca è rivolta al ritratto di corpi e volti.


Sede: Philo – Scuola superiore di pratiche filosofiche
via Piranesi 10/12 – Milano