Da Omero in poi, le parole composte con il suffisso Philo
servivano a descrivere l'atteggiamento di chi faccia coincidere il proprio interesse, il proprio piacere, la propria ragione di vita con una determinata attività.
Pierre Hadot

Scuola ABOF
Programma quadriennale
Ammissioni
Docenti e collaboratori
Calendario lezioni
 
Scuola MITOBIOGRAFICA
 
Centro culturale Philo
Calendario eventi
Archivio eventi
Pratiche filosofiche
 
Sportelli per l'ascolto
 
Pubblicazioni Philo
Sede
 
NEWSLETTER
SITI CONSIGLIATI
HOME PAGE

 

<< vai alla pagina Archivio eventi

 

giovedì 23 ottobre 2014 – ore 21.00-23.00

 

L'architettura dell'umano:

pensiero antico di un compito infinito

 

con Claudia Baracchi, Romano Màdera, Carlo Sini


ingresso libero e gratuito

 

Scarica la locandina

 

Incontrare l’antico (Aristotele, per esempio) può liberare risorse inattese per il pensiero, mettere a fuoco domande che non hanno cessato di riguardarci—che interrogano l’umano, le sue vicende e possibli configurazioni, le scelte, i percorsi, le ipotesi della felicità.

 

Presentazione del libro

L’architettura dell’umano: Aristotele e l’etica come filosofia prima

di Claudia Baracchi (Vita e Pensiero, 2014).
Dialogano con l’autrice Romano Màdera e Carlo Sini.

 

 

 

Sede: Philo – Scuola superiore di pratiche filosofiche, via Piranesi 12 – Milano