Da Omero in poi, le parole composte con il suffisso Philo
servivano a descrivere l'atteggiamento di chi faccia coincidere il proprio interesse, il proprio piacere, la propria ragione di vita con una determinata attività.
Pierre Hadot

Scuola ABOF
Programma quadriennale
Ammissioni
Docenti e collaboratori
Calendario lezioni
 
Scuola MITOBIOGRAFICA
 
Centro culturale Philo
Calendario eventi
Archivio eventi
Pratiche filosofiche
 
Sportelli per l'ascolto
 
Pubblicazioni Philo
Sede
 
NEWSLETTER
SITI CONSIGLIATI
HOME PAGE

 

<< vai alla pagina Archivio eventi

 

sabato 13 dicembre 2014 – ore 19.00-21.30

 

Forte e sottile è il mio canto

con
Domitilla Melloni

e C.L. Candiani, B. Centovalli, I. Gamelli, N. Janigro, R. Màdera, C. Mirabelli

 

ingresso libero e gratuito

 

 

Scarica la locandina.

 

Che cos’è un corpo? Siamo abituati a guardarlo come se fosse oggetto di un’istantanea, fissato in un solo momento che lo cristallizza e lo immobilizza per sempre. Ma un corpo non si può fermare, non si può separarlo dalla sua storia.

 

Chandra L. Candiani, poeta
Benedetta Centovalli, editor e critico letterario
Ivano Gamelli, docente di pedagogia del corpo
Nicole Janigro, psicoanalista e scrittrice
Romano Màdera, filosofo e psicoanalista
Chiara Mirabelli, analista filosofa e scrittrice

 

dialogano con Domitilla Melloni, analista filosofa, autrice di
Forte e sottile è il mio canto. Storia di una donna obesa (Giunti 2014).

 

Al termine, ci scambieremo gli auguri di fine anno, con una fetta di torta e un bicchiere di vino.

 

Sede: Philo – Scuola superiore di pratiche filosofiche
via Piranesi 10/12 – Milano