Da Omero in poi, le parole composte con il suffisso Philo
servivano a descrivere l'atteggiamento di chi faccia coincidere il proprio interesse, il proprio piacere, la propria ragione di vita con una determinata attività.
Pierre Hadot

Scuola ABOF
Programma quadriennale
Ammissioni
Docenti e collaboratori
Calendario lezioni
 
Scuola MITOBIOGRAFICA
 
Centro culturale Philo
Calendario eventi
Archivio eventi
Pratiche filosofiche
 
Sportelli per l'ascolto
 
Pubblicazioni Philo
Sede
 
NEWSLETTER
SITI CONSIGLIATI
HOME PAGE

 

<< vai alla pagina Archivio eventi

 

AL NEGATIVO

 

sabato 14 e domenica 15 febbraio 2015 – ore 10.00-18.00


con Chandra Livia Candiani e Nicole Janigro

 

Scarica la locandina.

 

Sentimenti inconfessabili: invidia, gelosia, rabbia, avidità, tristezza, nostalgia, ingenuità….
Il corpo non fa finta, riceve urti, grandi e piccoli, ferite, sobbalzi e risponde come può con primitività e candore. Si può farne discorso, perfino poesia o racconto? Si può farne pratica? Via larga e umile è mettere allo scoperto e trasformare quel che fa male, senza giudizio alcuno, ma con prontezza e sollecitudine per tutti i sentimenti legittimi che, non accolti, diventano ferite.
L’insormontabile delle emozioni tocca l’insormontabile del corpo. Rimuovere, negare, evitare quanto non ci piace mostrare in pubblico, quanto ci fa paura, ci inquieta. I lati oscuri disegnano l’ombra di ciascuno, quell’ombra che si trasforma insieme a noi.
Ogni nostro seminario ha accostato le piccole derive quotidiane, ha avvistato porti in mare aperto, con la scrittura, con la meditazione, con l’analisi.

Dopo La tana del corpo, La bottega fantastica del corpo artigiano e Il silenzio è l’uovo delle parole, ricercheremo insieme, con pratiche del corpo e della parola, come integrare quanto viaggia diviso, per passare dall’o-o all’e-e.

 

Costi e modalità di iscrizione
Costo del seminario: 140 euro. È necessario iscriversi scrivendo a info@scuolaphilo.it. Iscrizioni entro l’8 febbraio 2015. Minimo 8/massimo 20 partecipanti.

 

Le conduttrici

Chandra Livia Candiani traduce dall’inglese testi buddhisti. Ha pubblicato il libro di fiabe, Sogni del fiume (Vivarium 2001). I libri di poesia: Io con vestito leggero (Campanotto 2005), La nave di nebbia, Ninnananne per il mondo (Vivarium 2005), La porta, (Vivarium 2006), Bevendo il tè con i morti (Viennepierre 2007), La bambina pugile ovvero la precisione dell’amore (Einaudi 2014, vincitore premio Camaiore 2014). Sue poesie sono in Nuovi poeti italiani 6, Einaudi 2012. Conduce seminari di poesia nelle scuole elementari e gruppi di meditazione per adulti.

Nicole Janigro, nata a Zagabria, vive e lavora a Milano. Psicoterapeuta, analista di formazione junghiana, fa parte del Lai (Laboratorio analitico delle immagini) e insegna a Philo. Tra i suoi lavori sui temi psicoanalitici, Il terzo gemello (Antigone 2010) e (a cura di) La vocazione della psiche (Einaudi 2015). Collabora alla «Rivista di Psicologia Analitica» e alla rivista online «doppio zero» ed è direttore editoriale della rivista online «Frenis zero».

 

Sede: Philo – Scuola superiore di pratiche filosofiche
via Piranesi 10/12 – Milano