Da Omero in poi, le parole composte con il suffisso Philo
servivano a descrivere l'atteggiamento di chi faccia coincidere il proprio interesse, il proprio piacere, la propria ragione di vita con una determinata attività.
Pierre Hadot

Scuola ABOF
Programma quadriennale
Ammissioni
Docenti e collaboratori
Calendario lezioni
 
Scuola MITOBIOGRAFICA
 
Centro culturale Philo
Calendario eventi
Archivio eventi
Pratiche filosofiche
 
Sportelli per l'ascolto
 
Pubblicazioni Philo
Sede
 
NEWSLETTER
SITI CONSIGLIATI
HOME PAGE

 

<< vai alla pagina Archivio eventi

 

lunedì 18 aprile 2016 – ore 21.00-23.00

 

I bambini pensano grande

 

con Franco Lorenzoni
presenta Ivano Gamelli

 

ingresso libero

 

 

“I pensieri infantili sono sottili. A volte sono così affilati da penetrare nei territori più impervi arrivando a cogliere, in un istante, l’essenza di cose e relazioni. Ma sono fragili e volatili, si perdono già nel loro farsi e non tornano mai indietro. Così alla maggior parte delle bambine e dei bambini non è concesso il diritto di riconoscere la qualità dei propri pensieri e rendersi conto della loro profondità. A molti non è concesso neppure di arrivare a esprimerli, perché un pensiero che non trova ascolto difficilmente prende forma e respiro”.

 

Così inizia l’ultimo libro di Franco Lorenzoni I bambini pensano grande. Cronaca di un’avventura pedagogica (Sellerio), che sta incontrando un grande ascolto perché racconta di uno stile unico e di una passione autentica nel rapporto con i bambini, e con se stessi, con l’insegnare e l’apprendere di cui abbiamo estremo bisogno.
Un incontro rivolto a tutti coloro che abbiano a cuore il senso profondo dell’educazione e della cura.

 

Franco Lorenzoni è maestro elementare a Giove, in Umbria. Ha fondato e coordina dal 1980 la Casa-laboratorio di Cenci (cencicasalab.it), un centro internazionale di sperimentazione educativa che ricerca intorno a temi ecologici, scientifici, interculturali e di inclusione. Per questa attività ha ricevuto nel 2011, insieme a Roberta Passoni, il Premio Lo Straniero. Ha pubblicato, tra l’altro, Con il cielo negli occhi, L’ospite bambino, Saltatori di muri, La nave di Penelope, Così liberi mai.

 

Sede: Philo – Pratiche filosofiche, via Piranesi 12 – Milano – piano I

Passante Ferroviario/Porta Vittoria – Autobus/73 e 90 – Tram/12-27