Da Omero in poi, le parole composte con il suffisso Philo
servivano a descrivere l'atteggiamento di chi faccia coincidere il proprio interesse, il proprio piacere, la propria ragione di vita con una determinata attività.
Pierre Hadot

Scuola ABOF
Programma quadriennale
Ammissioni
Docenti e collaboratori
Calendario lezioni
 
Scuola MITOBIOGRAFICA
 
Centro culturale Philo
Calendario eventi
Archivio eventi
Pratiche filosofiche
 
Sportelli per l'ascolto
 
Pubblicazioni Philo
Sede
 
NEWSLETTER
SITI CONSIGLIATI
HOME PAGE

 

<< vai alla pagina Archivio eventi

 

martedì 31 gennaio 2017 – ore 21.00-23.00

 

Pratiche filosofiche e immaginazione sociologica

 

incontro con Paolo Jedlowski

introduce e coordina Romano Màdera

 

ingresso libero

 

Scarica la locandina

 

La vita di ogni giorno è immersa nella Storia e in una pluralità di storie. Avviluppati nelle incombenze quotidiane, abbiamo però poco tempo ed energia per accorgerci della rete di nessi entro cui viviamo, e per sentire quanto la nostra vita interiore e la nostra vita esteriore si richiamino e si formino reciprocamente.
Lo sviluppo dell’attenzione a questi nessi è parte di ciò a cui le pratiche filosofiche invitano, ma è anche parte di ciò a cui invita l’immaginazione sociologica: è all’esplicitazione di questa complicità che è dedicato questo incontro, che prelude a una serie di seminari laboratoriali dedicati a sviluppare l’intreccio fra le pratiche filosofiche e una sociologia dell’esperienza.

 

Paolo Jedlowski è professore ordinario di sociologia e docente della Scuola in analisi biografica a orientamento filosofico di Philo. I suoi lavori sulla sociologia dell’esperienza, della memoria e della narrazione lo hanno reso uno dei sociologi italiani più letti, non solo nell’ambito della sua disciplina.

 

 

Sede: Philo – Pratiche filosofiche, via Piranesi 12 – Milano – piano I

Passante Ferroviario/Porta Vittoria – Autobus/73 e 90 – Tram/12-27