Da Omero in poi, le parole composte con il suffisso Philo
servivano a descrivere l'atteggiamento di chi faccia coincidere il proprio interesse, il proprio piacere, la propria ragione di vita con una determinata attività.
Pierre Hadot

Scuola ABOF
Programma quadriennale
Ammissioni
Docenti e collaboratori
Calendario lezioni
 
Scuola MITOBIOGRAFICA
 
Centro culturale Philo
Calendario eventi
Archivio eventi
Pratiche filosofiche
 
Sportelli per l'ascolto
 
Pubblicazioni Philo
Sede
 
NEWSLETTER
SITI CONSIGLIATI
HOME PAGE

 

<< vai alla pagina Eventi

 

domenica 3 dicembre 2017, 21 gennaio e 11 febbraio 2018 – ore 14.30-18.00

 

Dioniso e l’inconscio
L’esperienza del profondo tra mito, filosofia e psicoanalisi

 

seminario con Claudia Baracchi e Ivan Paterlini

 

Scarica la locandina

 

In Dioniso si raccolgono gli estremi e le contraddizioni: il buio e la luce, l’invisibile e il visibile, la visione e l’abbaglio, l’ispirazione e l’angoscia, l’estasi chiaroveggente e l’intossicazione che ottunde e porta alla morte. Per questo Dioniso è la divinità totale, assoluta: temibile anche nella dolcezza, a un tempo sofferente e feroce, inquietante e però sempre irrinunciabile.
Perché in questa figura più che in altre si rispecchia la condizione umana. Perché la psyche, sebbene delicata come una farfalla, desidera aprire le ali, dilatarsi, e solo il contatto con il profondo può dissetarla.
I tre incontri del seminario includeranno lezioni, lavoro esperienziale, studi clinici. Sono rivolti ad analisti, psicologi, educatori, studiosi di mito e filosofia, e a chiunque sia interessato ad approfondire il senso e l’esperienza di una figura archetipica antichissima e oggi più che mai risonante.

 

Costi e modalità d’iscrizione

Singolo incontro 30 euro. Abbonamento ai tre incontri 70 euro. Per l’abbonamento o per il primo incontro è necessario iscriversi entro il 25 novembre 2017, per gli altri (se non ci si abbona) una settimana prima di ogni incontro. Per iscrizioni (è previsto un numero massimo di partecipanti) scrivere a info@scuolaphilo.it.

 

Claudia Baracchi è professore di Filosofia Morale all’Università di Milano-Bicocca, ed è stata professore di Filosofia alla New School for Social Research di New York. È analista Sabof a Milano e Modena. Tra i suoi ultimi libri: Aristotle’s Ethics as First Philosophy (Cambridge University Press 2008 e 2011), L’architettura dell’umano: Aristotele e l’etica come filosofia prima (Vita e Pensiero 2014), Amicizia (Mursia 2016) e, con Renato Rizzi e Susanna Pisciella, Il cosmo della Bildung (Mimesis 2016).

 

Ivan Paterlini è psicologo clinico e psicoanalista junghiano, analista Sabof e membro Lai (laboratorio analitico delle immagini). Svolge attività clinica a Parma e a Casalmaggiore (CR). Con Daniele Ribola ha pubblicato Psicodinamiche della creazione artistica: Giacometti, una distanza incolmabile (Persiani 2013) e Tipologia e cinema (Persiani 2015). È tra gli autori di Qual è il tuo mito? Mappe per il mestiere di vivere (Mimesis 2016, a cura di S. Fresko e C. Mirabelli).

 

Sede: Philo – Pratiche filosofiche, via Piranesi 12 – Milano – piano I

Passante Ferroviario/Porta Vittoria – Autobus/73 e 90 – Tram/12-27