Da Omero in poi, le parole composte con il suffisso Philo
servivano a descrivere l'atteggiamento di chi faccia coincidere il proprio interesse, il proprio piacere, la propria ragione di vita con una determinata attività.
Pierre Hadot

Scuola ABOF
Programma quadriennale
Ammissioni
Docenti e collaboratori
Calendario lezioni
 
Scuola MITOBIOGRAFICA
 
Centro culturale Philo
Calendario eventi
Archivio eventi
Pratiche filosofiche
 
Sportelli per l'ascolto
 
Pubblicazioni Philo
Sede
 
NEWSLETTER
SITI CONSIGLIATI
HOME PAGE

 

<< vai alla pagina Eventi

 

mercoledì 28 febbraio e 7 marzo 2018 – ore 18.00-22.00

domenica 18 marzo 2018 – ore 9.30-13.00 e 14.00-18.00

 

Il clown e l’arte dell’ascolto

Laboratorio di Clown e Pratica di Lavoro Organico


con Maia Cornacchia e Rodrigo Morganti

 

Scarica la locandina

 

Quando il corpo si pone in ascolto, presente attento aperto, la sua intelligenza fa spazio al sapere organico: un sapere vivente che non sappiamo di sapere e che ci apre all’incanto del mondo.
L’intuizione torna a farci da guida nel territorio del sentire e ci restituisce a quella relazione organica con il mondo che avevamo da piccoli, quando la nostra fiducia e apertura ci permettevano di cogliere lo straordinario nell’ordinario.

Il clown, in ascolto di se stesso e degli altri, curioso e aperto a tutto ciò che la vita gli propone, sempre pronto ad accettarla e a giocare con quello che c’è, torna a essere il bambino che scioglie gli artifici e scardina i pregiudizi.
Il suo linguaggio fatto di gioco, di gioia e di entusiasmo gli permette di mostrare le proprie fragilità e di trasformare le difficoltà in opportunità.

 

Costo e modalità di iscrizione
Costo delle 2 serate: 80 euro. Iscrizioni entro il 18 febbraio 2018.
Costo del seminario la domenica: 80 euro. Iscrizioni entro l’8 marzo 2018.
Costo delle 2 serate + la domenica: 140 euro. Iscrizioni entro il 18 febbraio 2018.
È necessario iscriversi scrivendo a info@scuolaphilo.it. Min. 10, max 20 partecipanti.

 

Maia Cornacchia docente e socia fondatrice di Philo e di Sabof, dall’incontro fra teatro e filosofia lascia nascere la Pratica di Lavoro Organico, un lavoro sull’ascolto e sulla percezione che si colloca nel solco originario di varie tradizioni.


Rodrigo Morganti clown e clown d’Ospedale, cofondatore di Giullari senza Frontiere, lavora da vent’anni come clown dottore e coordinatore artistico della Fondazione Theodora ed è formatore a livello internazionale sia di Clown sia di Clown d’Ospedale.

 

Sede: Philo – Pratiche filosofiche, via Piranesi 12 – Milano – piano I

Passante Ferroviario/Porta Vittoria – Autobus/73 e 90 – Tram/12-27