COS'É MITOBIOGRAFICA

Qual è il tuo mito?

(C.G. Jung, Ricordi, sogni, riflessioni)

Nata nel 2016, Mitobiografica – Percorsi per il mestiere di vivere è una proposta formativa e vocazionale, di durata biennale, che coinvolge la persona nella sua interezza, sviluppandone le capacità anche in ambito professionale.

È un percorso di consapevolezza per diventare se stessi nell’incontro con l’altro, nel passaggio dall’autobiografia alla mitobiografia.

Un cammino volto alla conoscenza di sé e del proprio modo di stare al mondo, guidato da chi, per passione e professione, da tempo percorre la strada dell’individuazione alla ricerca del senso. Per imparare via via a divenire guida a se stessi.

Mitobiografica è lo spazio in cui coltivare domande e cercare risposte, il luogo in cui incontrarsi per imparare a comporre la propria storia, per non correre il rischio che siano altri a scriverla per noi. Ci orientano in questa ricerca l’esperienza delle scuole di filosofia antica, il riferimento alle pratiche filosofiche antiche e rinnovate e, insieme, l’idea di Jung di una scuola che s’interroghi sul senso della vita, sul mito che la muove.

"Ma allora qual è il tuo mito?" si chiede Jung nel 1912, in un momento di grande spaesamento individuale e collettivo. Questa domanda, oggi come allora, segna il disorientamento e insieme fornisce la bussola per ritrovare la via.

Scoprire e perseguire il proprio mito personale significa infatti riconoscere che la nostra vicenda biografica non inizia e non termina con noi, ma s’innesta in un più vasto ordito di relazioni, biologiche, storiche, culturali, sociali, simboliche, che la sostanziano, e alle quali nello stesso tempo ciascuno di noi contribuisce a dare forma e significato con la propria vita.

"Alcuni mesi fa ho sentito vivere in me una particolare costellazione che trae la sua vita attraverso le generazioni [...]. Ho potuto sentire come uomini di passate generazioni avessero da rappresentare prima di me la stessa problematica, mi somigliassero, avessero gli stessi problemi miei…".

Queste parole di Ernst Bernhard (Mitobiografia, Adelphi, 1969) tracciano bene l’orizzonte di senso entro cui Mitobiografica lavora: si tratta di riconoscere nella propria storia individuale il senso dell’appartenenza al mondo, di una essenziale e salutare interdipendenza reciproca. Per cominciare da se stessi, ma non finire con se stessi.

Per informazioni scrivere a: mitobiografica@scuolaphilo.it

Sede: Philo, via Piranesi 12 Milano