16 Aprile 2020 - 21:00 / 22:30 | Incontri a Philo

RINVIATO: Filosofia e corporeità: Embodyphilosophy

Con

  • Simona Lisi
  • Moreno Montanari

ingresso libero

Incontro con Simona Lisi, introduce Moreno Montanari. 

Embodyphilosophy è una tecnica somatica, ma anche un approccio unico alla materia filosofica che si focalizza sull’embodiment (incorporazione) di principi filosofici.
Creata dalla danzatrice e ricercatrice Simona Lisi, il concept unisce la teoria alla prassi, nel senso più proprio del termine, come praxis, come processo mediante il quale una teoria viene incorporata, messa in atto, realizzata. 
Una prassi, prima di estrinsecarsi nell’oggetto, nasce sempre da un impulso e da un'azione corporea, così come il pensare appartiene alla sfera biologica e corporea, prima che alla sfera culturale. 
Prima di aver potuto pensare una cosa dobbiamo averla esperita come esperienza fondante della nostra corporeità, in senso ontogenetico e filogenetico. 
La filosofia, fatta oggetto di una praxis, viene quindi sperimentata e assimilata usando la propria corporeità, attraverso il pensiero, il movimento somatico, il tocco e l'immaginazione guidata. 
In questa serata parleremo della genesi di questa originale teoria che l’autrice definisce  “una via pratica alla comprensione di principi filosofici”.

Simona Lisi è danzatrice, attrice, autrice, ricercatrice di estetica della corporeità. Membro di AIRDanza, BMC Somatic Movement Educator, direttrice artistica del Festival Cinematica. Suoi contributi scritti sono presenti in Agalma nr. 35 (2019),  Creatori di senso (2013), Place, body, light  (2013), In cerca di danza (1999).